Retorika

by ATMONAUTA

/
  • Streaming + Download

    Includes unlimited streaming via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.
    Purchasable with gift card

      €14 EUR  or more

     

  • Il fumetto che racconta le vicende di Atmo.
    Nel package: il CD contenente le 10 tracce, il booklet, il fumetto di 32 tavole e... qualche stickers ;)

    Soggetto e sceneggiatura: Domenico Guida
    Disegno: Andrea Addis
    Prodotto da Domenico Guida
    ISBN: 978-88-86681-70-4

    Includes unlimited streaming of Retorika via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.
    ships out within 40 days

      €30 EUR or more 

     

1.
Zanzibar 03:43
Zanzibar Scivolo e corro, fuggo giù  tra le tue spalle Da oceani di rabbia seduto su una cialda, prendimi e bevimi Una coppa, una trincea da mille ansie senza senso Teste di palazzo con maschere da scena ma fingono di vivere Tu soffi sto già  nel vento volo sul tetto e tu ti sgonfi il petto Sei tu la mia città  sei tu il mio bar Sei crema spalmami di sole Riempimi di storie che sento l’odore Sei tu la mia amaca sei tu il mio Zanzibar Un vecchio che si tuffa da un ombrellone di paglia Stuoie che si sbirciano e si rubano l’amore è luna rossa salpiamo ora Sei zenzero e cannella sei chilometri di spiaggia Sei il senso del passaggio in questa nuvola di suoni e di colori E di parole e tu Soffi, sto già  nel vento Volo sul tetto e tu ti sgonfi il petto Sei tu la mia città  sei tu il mio bar Sei crema spalmami di sole Riempimi di storie che sento l’odore Sei tu la mia amaca sei tu il mio Zanzibar Si gela qui sull’aquilone, Abbracciami più forte che non sento il rumore
2.
Retorika 04:00 video
Retorika Stacco un assegno in bianco ma Toglimi l’audio dal labiale Sbatto sul faro che fa luce Sulle onde in quella sera Brilla il sale nei suoi occhi Come i diamanti della sua terra Visti per caso sul Tg o forse il tubo in HD Rimanimi accanto qui Non spegnere la luce, neanche stanotte qui aggrappati in mezzo al mare Mi culli piano piano in bilico sulla prua di un Titanic ormai in verticale Rimanimi accanto ora che hai macchiato la mia mano piena d’inchiostro e di parole senza sale Basta che ti fanno foto per usarti come bandiera Fossimo nati l  anche noi persi tra chi spera Dormi da un’ora sarà  il caso che spegni quella trifacciale? Rubi il caso alle parole Scontami almeno la tua paternale La cena   fredda da due ore Butto i giornali, mordimi amore Ma quello sguardo   ancora qui Rimanimi accanto qui Non spegnere la luce, neanche stanotte Qui aggrappati in mezzo al mare Mi culli piano piano in bilico sulla prua di un Titanic ormai in verticale Rimanimi accanto ora che hai macchiato la mia mano piena d’inchiostro e di parole senza sale Basta che ti fanno foto per usarti come bandiera Fossimo nati li  anche noi persi tra chi spera
3.
Crema e caffè  Muoviti un poco e fagli posto Non ci faranno mica arrosto Nei TG avevano le teste blu Fidati   solo effetto Tele Se guardi i suoi occhi di cenere Vedi un viaggio lento controvento e contro al tempo La metro a quest’ora si riempie sempre C’  la moda del sospetto... Anche se c’hai il biglietto Figurati arrivasse anche Uno che ha pi  fame e sonno di te e di me Sotto terra si apre il cielo Questi s  che sono alieni Luci blu ci ci tiran s  Fin sopra l  uno ad uno   un vagone ormai che viaggia in s  Fra raggi gamma e selfoni Cravatte strette che si sciolgono e loro Che ci regalano neuroni Su un disco volante di crema e caff  Capisco che la vita   bella perch  ci sei te Cabine per tutti qui sicuro ce n’  Andiamo a letto anche se   presto Adesso   fresco Quando dici te Spengo la luce e smetto di ridere
4.
25 novembre 03:17
25 novembre Sono un sasso rompo il ghiaccio Le ore passano e ti strazio Mi infilo nella tua scarpa Senza scuse bacio e scappo Ma rotolo e divento un gigante e m’incazzo Quando vedo chi ti ruba il sorriso L’ombrellone vola via per tutta la spiaggia Tutti a corrergli dietro come un aquilone Senza storie e senza un perch  Balliamo ancora come sempre Finch  la pelle non si asciuga insabbiati nella notte io e te Soffiami via i pensieri dagli occhi Ferma quest’istante, blocca quest’abbraccio qui dentro, pi  al centro Poi Leggi e rileggi e non ci sono scuse Un’altra storia di una donna e uno stronzo che l’abusa Troppi falsi e nessun passo Se qualcuno accenna a farlo magari   solo Perch  v  di moda un’altra accusa C’  chi si gira e vola via, quello poi non scorda un selfie Se sei bravo gira al volo un altro video per la tua galleria Senza storie e senza un perch  Balliamo ancora come sempre Finch  la pelle non si asciuga insabbiati nella notte io e te Soffiami via i pensieri dagli occhi Ferma quest’istante, blocca quest’abbraccio qui dentro, qui al centro Sembra che le parole non bastino mai e neanche i colori... Neanche dipingere le strade di rosso: Minerva, Patria, Maria Teresa.
5.
Scatta 02:21 video
Scatta Le corde di ferro veloci come zanzare Sono giganti come le onde del mare Ti pizzicano per farti addormentare Ti trema la pancia lei canta per farti sognare Sorridi che ti riprendo Sorridi che ti prendo ancora Sorridi che ti riprendo Sorridi che ti riprendo ancora Giù  Scotta Gi  Scappa Giurami di non lasciarti gi  Gi  Scatta In una mano la vita l’hai scritta chiara Con l’altra hai gi  rubato fiumi e fiumi di tisana Vieni laggi  Porta il fresco Porta la festa E ti butti in corsa Sui tavoli Della siesta Nella mano sei ... un’altra non sei pi  tu Giurami che ti riprender !
6.
Quel che rimane Nei tuoi ricci io ci striscer  Ci corro dentro e non prendo un rischio Di cascare nel tuo cuore in corsa Mi butto fuori da un vagone di lucidit  E mi specchio nei tuoi occhiali Non guardo nei giornali Pieni di barche , di chi c’  e di chi non ci sta Guardami sto fuori dei tuoi argini Scorro contro il tempo Fermo ancora in aria ...Vedr  con gli occhi di chi fissa una stella Sei bella quando ridi e ti ostenti Prendi il bicchiere e ti ci metti dentro E il vetro sporco e d’arancio della sera Cambia il colore, e chi ci spera... Di scordarmi sempre che a ogni ora Uno si spezza sotto il sale Si fa l’amore guardando il mare Il meglio   proprio per chi rimane Guardati sei un treno Pieno di gente che ...c’ha le valige vuote Tu di fronte a me..e io dentro s  A leccarmi il meglio Di quel che rimane...lontani, pi  che puoi, da chi ci rimane Spazza via la nebbia ... di questa nostalgia che rimane a fine agosto
7.
Macramè 02:15
Macram  La fame   con la guerra Le cime senza serra Le frane senza melma Sorpresi senza quella? La fame   con la guerra I gioielli senza guerra? Macram , macram . Faccio macram  sono il migliore, guarda Uaaaaa ahah ahhhhhh Io di macram , c’ho vestito le strade Ogni nave le usa come vele Veloci quando passano fanno Uahhhm Uaaaaa ahah ahhhhhh Uaaaaa ahah ahhhhhh I nodi fanno la differenza Bevo T , fumo te, non bevo caff , fumo di te E butto via l’indifferenza Uaaaaa ahah ahhhhhh Uaaaaa ahah ahhhhhh Sui vetri ci vedono i colori Li rompo sulla faccia a quelli che avvelenano la terra Tirami in aria divento un ponte Un arcobaleno senza un pozzo
8.
Ti disegno ancora Ora non Toccarmi no Che ti disegno ancora Mi piace il mosso non fermarti C’han gi  rubato tanto tempo Senza fretta, poi ci tuffiamo...o anche no Buttati nell’aria Danzando s  Come se non bastasse ancora balla! Tuffiamoci dentro la neve di un souvenir Anche di tanti anni fa Come se indietro si potesse andare Sui giornali le parole ormai strette come ste case Sporche e vendute come le loro scuse pompose e gloriose e I doppiopetto pronti per il nuovo ingaggio da sfoggiare Accecano con quei numeroni rumorosi Ma io c’ho gi  gli occhiali scuri per andare al mare Buttali all’aria Sti articoli Che la tua festa   ora e allora balla! Balliamoci perch  guardarti   un elisir Sorridi ancora tutto qua Occhio st’estate mi fai scoppiare! Che poi ‘sto caldo qui Non   tanto brutto se Ridiamo a letto ore e ore Scordandoci che giorno   Scordati di me ma non gettare mai i ritratti che raccontano il tuo sguardo.
9.
T’aspetto (manchi, manchi...manchi lo sai? ) Se penso, affondo il divano (manchi) Qui c’eri tu, ora si vola Sono esploso perch  hai stretto troppo la mano Non ti vedo pi …Manchi Ancora si vede…stringi di pi ! Lo so lo so c’  ancora chi vuole, vuole di pi ! T’aspetto, dove vuoi che vada io t’aspetter ...di pi ! T’aspetto! Ma la smetti di contare per favore Sembra settant’anni che mi s’infiamma il cuore T’aspetto Cosa vuoi che faccia io non posso uscire pi  Ma Dana lo so sembra sempre che vince chi conta di pi  Ora, ti ho messa tra un p  di giornali Son qui con te, in questa scatola si vola Dicono che se siamo bravi tutto presto finir  Ma quanti? … Rubano il sale, rubano il sale, all’anima di sale! T’aspetto, dove vuoi che vada tutto questo amore!!! L’hai detto! Tu non smetter di sognare per favore Ch  c’hai 13 anni e gi  mamma s ! S  l’hai scelta al sole T’aspetto Cosa vuoi che faccia io t’aspetter  di pi  Ma Dana lo so chi vince   sempre chi sogna di pi 
10.
Aereo e caffè  Mi piglia il sonno Su questo aereo Roba da grandi Roba che una volta ti aspettavo fuori dalla porta Della toilette infondo Ci fumavi sempre dentro Dopo avermi cacciato Torno al posto Mi piglia il sonno Mi piglia il sonno Con gli occhi mezzi aperti Le solite banalit  sul giornale davanti Al gusto dell’orrido.. Mi fan pensare Testi e musiche di Domenico Guida, l’Atmonauta Prodotto da Domenico Guida Mi sveglia e non va bene! Non sono il capitano non posso parlare Appena atterriamo ti faccio rientrare Ora basta con la storia dell’ossigeno Basta con le emergenze vuote E sti vuoti d’aria   gi  cascato Si   aperto st’Ipad e perde… Affoghiamo di parole liquide e di indifferenze E dai! Basta dai! Atterreremo con poche differenze. Non sono il capitano non posso parlare Che temperatura c’  fuori? ..far  freddo! Che cazzo ne so io!

about

Testi e musiche: Domenico Guida aka Atmonauta
Trattamento grafica: Domenico Guida
Soggetto e sceneggiatura Fumetto: Domenico Guida
Disegno: Andrea Addis
Prodotto da Domenico Guida
ISBN: 978-88-86681-70-4

credits

released July 7, 2021

Atmonauta: Voce, Chtitarra, Basso, Synthesizers & Drum Machines Lorenzo Pikkio De Angelis: Chitarra
Lorenzo Spurio Pompili: Batteria

license

all rights reserved

tags

about

ATMONAUTA Italy

Fotografa, scrivi e racconta; come uno skydiver tuffati nella realtà! #superalafantasia #alloravola #taspetto
#retorika

Follow on Instagram: instagram.com/atmonautalive

facebook.com/atmonautalive

Support on Spotify: bit.ly/Atmonauta

youtube.com/atmonauta

atmonauta.live
... more

contact / help

Contact ATMONAUTA

Streaming and
Download help

Report this album or account

If you like ATMONAUTA, you may also like: